5 fiori e piante “paurose” che dovreste coltivare per Halloween

Halloween si avvicina e, per chi ha un giardino o un terrazzo, potrebbe essere una buona idea quella di sorprendere o impaurire ancor più i propri invitati alla festa del 31 ottobre con un tenebroso ma colorato giardino pieno di piante e fiori  dall’aspetto tetro e inquietante.

Si, perché non esistono solo fiori dall’aspetto gradevole e dai colori sgargianti, ma anche piante brutte che incutono paura e orrore.

Robert E. Wright, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

1.Gli occhi di bambola (Actaea pachypoda), è una pianta originaria del Nord America e del Canada.
Non vorrei trovarmi a camminare in un campo pieno di queste piante!
Mi sentirei osservato!

Bernypisa, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

2.Il Dente billoso o dente del diavolo (Hydnellum peckii) è un fungo non commestibile della famiglia delle Bankeraceae. Le goccioline rosse tipiche ne fanno un fungo piuttosto singolare e tetro.

Foto di David Clode su Unsplash

3.La Pianta pipistrello (Tacca chantrieri)  in questa foto è davvero aggraziata. Tuttavia, in un giardino o nel vostro terrazzo potrebbe confondersi tra gli ospiti più eccentrici!

sunoochi from Sapporo, Hokkaido, Japan, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

4.L’Orchidea Dracula Vampira è un’orchidea nativa dell’Ecuador e, con essa, altre orchidee dalla forma strana che tende ad assomigliare al volto di un animale.

Hyo-tan, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

5.L’Aristolochia Salvadorensis sembra uscita da un film.
Non starebbe bene nel vostro giardino?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: