Clianthus, artiglio di aragosta: il fiore dell’egoismo.

I Clianthus sono arbusti sempreverdi noti principalmente per i loro fiori a forma di artiglio o becco che fioriscono in primavera e in estate, da cui il nome comune di becco di pappagallo o artiglio di aragosta. I fiori sono molto distintivi e insoliti. Sono originari della Nuova Zelanda e sono considerati in via di estinzione in natura. I Clianthus si adattano bene ai giardini costieri o a uno stile di giardino subtropicale. Il Clianthus potrebbe crescere fino a un’altezza e una diffusione approssimativa di 2,5-4 m.

Coltivazione

I Clianthus crescono meglio se piantati in un terreno ben drenato di terriccio o sabbia con un equilibrio di pH neutro, acido o alcalino. Vanno posizionati in una zona riparata di pieno sole. In alternativa, possono essere coltivati in una serra fresca o in un giardino protetto.
Proteggeli durante i periodi più freddi acon uno spesso strato di pacciame che protegga le radici delle piante. All’inizio dell’estate dopo la fioritura, rimuovete i rami secchi e tagliate i germogli fioriti fino a un terzo per stabilire il quadro di fioritura dell’anno successivo.

Linguaggio dei fiori

Nel linguaggio dei fiori il Clianthus rappresenta egoismo e mondanità.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: